Come finanziare un’impresa | Societaria

Come finanziare un’impresa

4 modi per sapere come finanziare un’impresa

4 modi per sapere come finanziare un’impresa

  • 7
  •  
  •  
  •  

L’impresa costituisce il motore di una nazione, la modalità per produrre beni o servizi e, allo stesso tempo, dare lavoro a molte persone.

L’economia italiana si basa sull’industria di cui le singole imprese sono le protagoniste e, dal punto di vista di assetto organizzativo, queste si presentano, generalmente, in forma societaria.

Esistono dunque diverse tipologie di impresa e, sia per motivi legati a situazioni contingenti che crisi economica che proprio come strumento di sostentamento minimo che consente di portare avanti la produzione, vi sono molti modi che consentono di finanziare efficacemente un’impresa.

Il versamento di capitali

Il versamento di capitali rappresenta la via principale per finanziare un’impresa.
Per effettuare ciò si procede mediante l’elargizione di somme di denaro che transitano direttamente nelle casse della società.

Tali somme possono essere vincolate, ossia possono essere legate all’esecuzione di un determinato adempimento oppure all’acquisto di un dato macchinario.

Oltre a importi di denaro liquido possono essere versate azioni, titoli di Stato e altri emolumenti da sbloccare in caso di necessità.

In questo modo, disponendo di una sorta di tesoretto da sfruttare nei casi di necessità, le imprese possono dunque fronteggiare ogni evenienza, che sia di carattere positivo che negativo.

L’acquisto di macchinari

Un’altra modalità di finanziamento è rappresentata dall’acquisto di macchinari da parte di soggetti terzi che, avendo a cuore le sorti dell’azienda, decidono di investire su di essa.

Ad esempio, i macchinari di alta tecnologia o gli strumenti informatici costituiscono degli accessori indispensabili per lo svolgimento dell’attività, soprattutto quando si tratta di produrre prodotti moderni che entrano per la prima volta nel mercato.

I fondi europei

Quando non vi è la possibilità di avvalersi dell’aiuto di un finanziatore o benefattore esterno, per finanziare la propria impresa è possibile ricorrere ai fondi europei, messi a disposizione annualmente allo scopo.

Tali fondi vengono resi conoscibili mediante appositi bandi ai quali gli imprenditori possono aderire presentando una domanda.

Alcuni di essi sono a fondo perduto, ossia non è necessaria la restituzione, altri invece prevedono una restituzione favorevole, spalmata su un periodo di tempo più o meno lungo.

I fondi regionali

Determinate categorie di imprenditori, come ad esempio le donne, i giovani, i portatori di handicap, attraverso i fondi regionali, ossia di fondi messi a disposizione dalle varie regioni d’Italia, possono beneficiare di liquidità per porre in essere nuove imprese, per modernizzare o rendere maggiormente efficienti le aziende o per sanare situazioni compromesse.

 

Come finanziare un’impresa ultima modifica: 2018-08-01T11:00:38+00:00 da Dr. Andrea Raffaele
Dr. Andrea Raffaele
Dr. Andrea Raffaele
Corporate Tax Consultant, Advisor e CTU del Tribunale di Roma con una solida esperienza Aziendale in attività di Amministrazione, Finanza, Controllo di Gestione, Pianificazione Strategica, Business Planning, HR e di gestione di progetti di Start-up aziendali, di Riorganizzazione e Change Management maturata in prestigiose aziende Nazionali e Internazionali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *