Ecco il risparmio in agevolazioni fiscali delle start up innovative | Societaria

Ecco il risparmio in agevolazioni fiscali delle start up innovative

Ecco il risparmio in agevolazioni fiscali delle start up innovative

Ecco il risparmio in agevolazioni fiscali delle start up innovative

  • 3
  •  
  •  
  •  

Introduzione alle start up innovative

La creazione delle start up e le agevolazioni fiscali
La creazione di nuove società è un aspetto che influenza molto la crescita economica di una nazione. Infatti nuove attività, vuol dire creazione di posti di lavoro e di reddito. Tra gli indici che sono utilizzati per stabilire la solidità del mercato di uno stato, vi è proprio il tasso di disoccupazione. Nuove aziende, implicano la riduzione dello stesso. Per questo l’Italia ha posto in essere una serie di agevolazioni fiscali finalizzate alla creazione delle nuove società.

Il concetto di start up

Requisiti e agevolazioni per le start up innovative
Il termine Star Up, si utilizza per identificare una società che è di nuova costituzione e come tale avendo investito su attività innovative può approfittare delle agevolazioni fiscali previste per legge. Per innovazione viene intesa la creazione di servizi e prodotti che soddisfano esigenze e richieste che non erano previste nel mercato.

Le agevolazioni fiscali

Quali sono le agevolazioni fiscali per le start up
Le agevolazioni sono previsti dalla legge di stabilità del 2017 numero 232/2016, con la quale si stabilisce che tali società saranno soggette a una serie di agevolazioni:
– riduzione dei costi, con la possibilità di redigere un modello standard per legge e quindi la riduzione del costo dell’atto pubblico effettuato innanzi al notaio;
-esenzione dell’imposta di bollo e diritto di segreteria per la registrazione del registro delle imprese;
agevolazione fino a 200mila euro per le assunzioni di personale qualificato;
-possibilità di contratti determinati rinnovabili anche dopo i trentasei mesi;
-possibilità di remunerazione con strumenti finanziari;
agevolazione per l’ammortamento fino al 250% per beni strumentali nuovi;
-possibilità di usufruire dei servizi dell’Agenzia Ice per l’internalizzazione;
agevolazione di partecipare al Fondo Centrale di Garanzia.

I contributi per gli investitori delle start up

Le agevolazioni per chi investe nelle start up innovative
La legge di stabilità del 2017 prevede anche agevolazioni fiscali per gli investitori che sono soggetti fisici o giuridici che vogliono investire all’interno di società di nuova formazione innovative, con agevolazioni fino al 30%.

Conclusioni

Le agevolazioni fiscali previste per legge, se da un lato hanno incentivato alla creazione di nuove aziende specializzate nel settore innovativo dall’altro però non sono state sufficienti a rafforzare a a sostenere le stesse nell’affrontare il momento di stallo del mercato. Infatti la crisi economica ha influenzato inevitabilmente anche il settore dell’innovazioni.

Le agevolazioni fiscali che si basano per lo più sulla creazione e su riduzione fiscali, non hanno permesso di sostenere le nuove aziende anche in questo momento.

L’unico ambito che ha contribuito al sostentamento dell’innovazione è stato quello di agevolare i contributi da parte degli investitori privati.

Ecco il risparmio in agevolazioni fiscali delle start up innovative ultima modifica: 2018-08-07T12:01:20+00:00 da Dr. Andrea Raffaele
Dr. Andrea Raffaele
Dr. Andrea Raffaele
Corporate Tax Consultant, Advisor e CTU del Tribunale di Roma con una solida esperienza Aziendale in attività di Amministrazione, Finanza, Controllo di Gestione, Pianificazione Strategica, Business Planning, HR e di gestione di progetti di Start-up aziendali, di Riorganizzazione e Change Management maturata in prestigiose aziende Nazionali e Internazionali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *