TAEG: obbligo di inserire il costo della polizza assicurativa nei contratti di Prestito. Come calcolare rapidamente e correttamente il TAEG. » Societaria.it

TAEG: obbligo di inserire il costo della polizza assicurativa nei contratti di Prestito. Come calcolare rapidamente e correttamente il TAEG.

TAEG: obbligo di inserire il costo della polizza assicurativa nei contratti di Prestito. Come calcolare rapidamente e correttamente il TAEG.

TAEG: obbligo di inserire il costo della polizza assicurativa nei contratti di Prestito. Come calcolare rapidamente e correttamente il TAEG.

  •  
  •  
  •  
  •  
Oramai sembra che non ci siano equivoci:
“il TAEG, cioè la voce che indica il costo totale del Prestito personale, Cessione del quinto e Acquisto rateale che comprende tutti gli oneri sostenuti dal Consumatore, deve comprendere anche le Polizze Assicurative”.
Tale affermazione è stata più volte riproposta dai Giudici di Tribunale e Giudici di Pace, non ultimo una Decisione dell’ABF bancario, Collegio di Coordinamento n.1430 del 18/02/2016.
Questa Decisione conferma l’orientamento, stabilendo che tra gli oneri da includere nella clausola e calcolo di determinazione del TAEG, vi sono anche le Polizze Assicurative.
Qualora non ci sia il rispetto di tale inclusione nel TAEG, la clausola è affetta da nullità con la conseguente sanzione, che in questo caso comporta l’applicazione del tasso sostitutivo BOT. Possiamo affermare che rientriamo nell’ambito dell’indeterminatezza del TAEG.
Invece, qualora non siamo indicati tutti gli oneri collegati al credito (in questo caso anche le Polizze assicurative), e la successiva inclusione nel TAEG determina un tasso superiore a quello soglia antiusura, ci troviamo di fronte ad un Prestito in usura, la cui violazione è la legge 108/96 e 24/2001 e la conseguenza è l’applicazione dell’art.1815 comma 2 del codice civile.
Quali sono queste disposizioni relative all’obbligo di indicare tutti gli oneri nel calcolo del TAEG?
Occorre stare attenti a valutare il momento di stipula del contratto di Prestito personale, Cessione del quinto e Acquisto rateale.
Infatti il D.Lgs. del 13 agosto 2010 n.141 art.125 bis (modificato con D.Lgs.14 dicembre 2010 n.218) è entrato in vigore, con obbligo di adeguamento, dal 01/06/2011.
Quindi, prima del 01/06/2011 vigeva ancora la precedente normativa costituita dai seguenti articoli: art.117, 121, 122 e 124 del TUB e art.33 Codice del consumo.
Dopo tale data (dal 01/06/2011) vige l’art.125 bis del TUB che detta regole precise in merito alla mancata inclusione di costi nel calcolo del TAEG, nonché sono rimasti in vigore tutti gli altri articoli (art.117, 121, 122 e 124 del TUB e art.33 Codice del consumo). Possiamo dire che l’art.125 bis in parte integra l’art.117 TUB.
Ricordiamo che il corretto calcolo del TAEG è sviluppato in base alle Disposizioni contenute nel D.M. 08/07/1992 di derivazione comunitaria.
Per aiutare gli addetti ai lavori che ogni giorni si trovano ad elaborare il TAEG, consigliamo il Software gestionale EASYTAEG, che è uno strumento utile ad elaborare in maniera rapida e corretta il TASSO ANNUO EFFETTIVO GLOBALE (TAEG).
Oggi è possibile effettuare, gratuitamente, l’analisi di un Prestito personale, Cessione del quinto e Acquisto rateale, stampando anche il Report dell’Analisi.
Inoltre, il software consente, con una modica cifra, di stampare le Relazioni tecnico-contabile del risultato delle precedenti Analisi effettuate.
Per accedere al software Vai sul sito www.easytaeg.it
TAEG: obbligo di inserire il costo della polizza assicurativa nei contratti di Prestito. Come calcolare rapidamente e correttamente il TAEG. ultima modifica: 2016-10-05T08:35:44+02:00 da Dr. Andrea Raffaele
Dr. Andrea Raffaele
Dr. Andrea Raffaele
Corporate Tax Consultant, Advisor e CTU del Tribunale di Roma con una solida esperienza Aziendale in attività di Amministrazione, Finanza, Controllo di Gestione, Pianificazione Strategica, Business Planning, HR e di gestione di progetti di Start-up aziendali, di Riorganizzazione e Change Management maturata in prestigiose aziende Nazionali e Internazionali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *